Liquori da degustazione

Nocino Roteglia

Il "dopo pasto" dei buongustai

Il Nocino Roteglia è l’eccellenza della produzione liquori del nostro opificio: da 172 anni viene prodotto con la stessa ricetta, tramandata di generazione in generazione.

Questo infuso scuro, denso e aromatico fa parte della tradizione della nostra provincia modenese e dall’Ottocento ad oggi chiude il pasto di tutte le tavole.

Il Dizionario Enciclopedico Italiano, fondato da Giovanni Treccani, parla di Nocino come «liquore aromatizzato con malli freschi di noce ed altre erbe e spezie, specialità di Sassuolo (Modena)». Mentre diversi comuni italiani si “litigano” la sua paternità, possiamo certamente raccontarvi che dalla sua nascita la distilleria Roteglia produce Nocino tradizionale, dove il mallo della noce (che oggi acquistiamo rigorosamente in Romagna da un’azienda con certificazione biologica) viene messo in infusione con alcol, zucchero e spezie per diventare quello che oggi è riconosciuto come l’aroma tipico del Nocino a marchio Roteglia.

Nel 1960 veniva promosso come “tonico digestivo”, specificando che “per le proprietà dei suoi componenti facilita la digestione e tonifica l’organismo”.

Il Sassuolino è Sassuolo

Il Sassolino trova le sue origini nella nostra città, Sassuolo, all’inizio del 1800 anche se il suo nome sembra risalire ai primi del ’900, quando gli allievi ufficiali della Scuola Militare di Modena frequentavano Piazza Garibaldi e degustavano con piacere questo liquore dolce a base di anice stellato. Furono loro a diffonderne la fama in tutta Italia che proseguì anche dopo la Grande Guerra, tanto che le distillerie furono tra le attività trainanti dell’economia sassolese del Primo Dopoguerra.

Ancora oggi a Sassuolo si produce Sassolino, grazie all’opera di poche distillerie che ne continuano la tradizione tra le quali la nostra. Il suo gusto piacevole, l’aroma delicato ma fragrante, il suo inconfondibile profumo aniciato, agrumato e balsamico lo rendono unico nel suo genere.  Oggi, come allora, il Sassolino può essere gustato come aperitivo, in un bicchierino di vetro piccolo e di grosso spessore, oppure per correggere il caffè, o liscio come dopopasto. Oggi a marchio Roteglia 1848 se ne possono trovare più versioni, quella da dolci a bassa gradazione alcoolica disponibile nella linea pasticceria, e quella da bere a 42° chiamato “Sassuolino”: il Sassolino con la U vuole differenziare le due linee di prodotto e avvicinarsi ancora di più alla sua città natale.

Degustare

Per convincersi della qualità di un prodotto

Roteglia 1848 soddisfa tutti i palati con una linea completa di liquori da degustazione. Sassovo, Liquore al Caffè, Liquirizia, SanGiorgio Grappa nella versione barricata e monovitigno di Malvasia Odorosissima, Limoncino, Mandorla arricchiscono la gamma di infusi artigianali che realizziamo secondo le antiche ricette. La caratteristica comune di tutti i liquori è l’accurata selezione delle materie prime a partire dall’alcol di origine agricola, l’eccellenza nella distillazione. Ma la caratteristica che più accomuna i nostri infusi è il tempo che dedichiamo alla preparazione di ciascuno di essi: basta pensare che il Sassovo, fatto di latte, zucchero, tuorli d’uovo e marsala, viene realizzato aggiungendo a mano un ingrediente alla volta verificando la giusta temperatura di ciascun elemento; oppure la Liquirizia che necessita di più giorni di infusione per permettere che le singole particelle si disciolgano lentamente nell’alcol. Siamo inoltre selezionatori di noi stessi: ogni singola produzione viene assaggiata per un controllo qualitativo e sensoriale: crediamo che la degustazione sia la prova migliore per convincerci della bontà di un prodotto, cosa che vi consigliamo di fare!